>> lunedì marzo 16, 2020

Fish e Fand chiedono disposizioni per la tutela dei più fragili

Le due federazioni hanno chiesto al Governo di attivare ulteriori disposizioni per tutelare le persone con disabilità e le loro famiglie in questo momento di particolare difficoltà.

In un momento di difficoltà, come quello creato dall’emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il nostro Paese, è importante sapere che ci sono enti  e persone che lavorano per tutelare i bisogni e i diritti dei più fragili. 

Per questo condividiamo le  proposte che le federazioni delle persone con disabilità FISH e FAND hanno sottoposto all’Ufficio per la promozione dei diritti delle persone con disabilità presso la Presidenza del consiglio dei Ministri per chiedere di integrare le misure adottate per il contenimento della diffusione di Coronavirus con ulteriori disposizioni a tutela delle persone con disabilità e le loro famiglie.

Tra queste, ampliare, in via straordinaria, le condizioni di accesso ai permessi lavorativi e ai congedi retribuiti per i lavoratori che assistono un familiare con disabilità. Garantire la continuità didattica degli studenti con disabilità attraverso gli insegnanti di sostegno. Tutelare, con appositi protocolli, la salute delle persone con disabilità che vivono all’interno di strutture residenziali.

Leggi tutto il testo della Lettera.

Con l’occasione vi ricordiamo che Huntington Onlus c’è per tutta la comunità Huntington, anche se a distanza: i nostri servizi di supporto psicologico, socio-assistenziale e legale sono a vostra disposizione.

Per informazioni consultare la sezione COSA FACCIAMO del nostro sito Internet o scrivere a segreteria@huntington-onlus.it.