>> mercoledì giugno 8, 2016

HUNTINGTON E DESIGN?

…MA COSI’ E’ LA VITA!
UN PROGETTO DI DESIGN DEDICATO ALLA MALATTIA DI HUNTINGTON

Il 10 giugno 2016 chiudiamo la seconda edizione degli Huntington’s Days lanciando “…ma così è la vita!” il progetto di design for all dedicato alla Malattia di Huntington. Presso La Triennale Lab, alle ore 11.00, a La Triennale di Milano, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’intera iniziativa che ci accompagnerà fino al 3 dicembre 2016, Giornata Mondiale della Disabilità.
Cosa significa parlare di Huntington attraverso il design? E soprattutto, perché?
LogoAICH Milano Onlus ha scelto di raccontare l’Huntington attraverso la firma di un brand per la realizzazione di oggetti che non solo possano supportare le esigenze, piccole e grandi, quotidiane del malato di Huntington e dei suoi familiari – i principali, se non spesso unici caregiver – ma che sappiano offrire anche bellezza all’oggetto stesso superando così gli ostacoli che rendono più faticosa la vita di tutti i giorni. «Partendo dalla nostra esperienza a fianco di coloro che ogni giorno si confrontano con la malattia, coinvolgeremo il mondo del design italiano nella progettazione di oggetti di uso quotidiano che sappiano conciliare esigenze concrete, bellezza e risposte funzionali. Conoscendo le implicazioni psicologiche e pratiche che la malattia comporta, AICH Milano Onlus sta costruendo la rete italiana della Malattia di Huntington e prosegue il suo impegno nell’individuare percorsi che possano fattivamente aumentare la qualità della vita di quanti sono coinvolti nella malattia» dichiara Claudio Mustacchi, Presidente di AICH Milano Onlus.
Il brand …ma cosi è la vita! è un progetto “For All” e si rivolge alla totalità del genere umano nella sua diversità, partendo dal presupposto che ciascuno di noi è diverso non solo dagli altri, ma anche da se stesso nel corso della vita. Il progetto …ma così è la vita! costituisce una sfida creativa per ogni designer, progettista, imprenditore. I prodotti a firma …ma cosi è la vita! avranno uno scopo sociale non solo per quanto riguarda il loro concept: parte del ricavato ottenuto dalla vendita, andrà infatti a sostenere i progetti di AICH Milano Onlus per le persone coinvolte nella Malattia di Huntington. …ma così è la vita!, è quindi un’iniziativa che lega design, fundraising, responsabilità sociale e comunicazione per  far conoscere una malattia rara, per la quale ancora oggi non esiste una cura: l’Huntington.
Il 10 giugno 2016 un parterre d’eccezione presenterà il progetto in un incontro presso quella che è la casa del design milanese e italiano, La Triennale.
Insieme al Comune di Milano, a certificare l’importanza dell’evento e dell’iniziativa, ci saranno anche il Presidente di ADI – Associazione per il Disegno Industriale, Luciano Galimberti, e la Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano, Luisa Maria Virginia Collina, coinvolti nel progetto insieme agli attori che valuteranno i progetti di design anche sotto il profilo sociale e medico, come il Presidente di Ledha – Lega per i diritti delle persone con disabilità, Alberto Fontana, e Lorenzo Nanetti, neurologo dell’Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano. Due grandi designer internazionali, che hanno già aderito al progetto, testimonieranno l’importanza di guardare alla progettazione con un occhio sociale: Makio Hasuike, in qualità di giurato e Alessandro Guerriero, come partecipante all’iniziativa.
Vi aspettiamo venerdì per condividere questa grandissima esperienza che abbiamo scelto di intraprendere stando sempre dalla parte delle famiglie e dei malati, cercando risposte diverse ai tanti bisogni che l’Huntington pone e a arrivando a sempre più persone.
Invito_MaCosìèLaVita_img