>> venerdì settembre 11, 2015

AUDIZIONE DELLA COMMISSIONE SANITÀ E ASSISTENZA DEL CONSIGLIO REGIONE LOMBARDIA SULL'HUNTINGTON

Il 18 gennaio presso la sede del Consiglio della Regione Lombardia si è tenuta l’audizione della III Commissione sanità e assistenza della Regione con l’Associazione Italiana Còrea di Huntington Milano Onlus in merito alle problematiche della malattia di Huntington e delle famiglie esposte alla patologia.
L’incontro, coordinato dalla Presidente della III Commissione Margherita Peroni, oltre ai consiglieri di maggioranza e opposizione ha visto la presenza della Vicepresidente del Consiglio Regionale Sara Valmaggi.
Per l’Associazione erano presenti il neurologo e presidente onorario Tommaso Caraceni, la presidente Anna Cappella, la coordinatrice del Comitato scientifico Chiara Zuccato, le collaboratrici Flora Grassi e Rosanna Cantarelli e il responsabile AICH per la Lombardia Claudio Mustacchi che ha tenuto la relazione introduttiva sulla patologia, le sue problematiche, le criticità riscontrate in Lombardia e le proposte dell’Associazione.
La Commissione ha manifestato una viva attenzione sui contenuti presentati. Per molti consiglieri è stato un momento di scoperta della complessità della patologia e delle delicate implicazioni familiari che questa comporta. Le domande dei consiglieri si sono soffermate sugli aspetti scientifici e sociali e sulle possibili strade da percorrere per attenuare il disagio e rispondere al meglio sul fronte sanitario.
Queste le proposte dell’Associazione che prosegue con quest’audizione un dialogo con la Regione Lombardia volto alla diffusione delle conoscenze e al miglioramento degli interventi sociali e sanitari per la malattia di Huntington e per quanti ne sono colpiti:
1. Promozione di una ricerca che fotografi la situazione delle famiglie affette da Malattia di Huntington in Lombardia.
2. Istituzione di un  tavolo permanente o osservatorio sanitario assistenziale regionale sull’Huntington in grado di analizzare le problematiche e formulare risposte.
3. Allargamento all’Huntington delle delibere per le patologie del motoneurone e la Sla.
4. Presa in carico delle rette delle RSA per l’Huntington.
5. Stabilizzare le realtà dei gruppi Auto Mutuo Aiuto e di sostegno psicologico presso le Asl.
6. Stabilizzare le attività di sostegno psicologico presso i centri clinici specializzati nell’Huntington.
7. Creazione in Lombardia di centri clinici poliambulatoriali specializzati nell’Huntington.


LINK

Il testo della relazione presentata dall’Aich Milano
Comunicato stampa Margherita Peroni, presidente Commissione sanità assistenza
 
 
Condividi su