PRIVATI

Grazie alla tua donazione potremmo continuare a garantire servizi gratuiti a tutte le persone coinvolte dall’Huntington

IN BANCA E IN POSTA

Sostenere la nostra Associazione significa aiutarci a combattere l’Huntington e mantenere accesa la luce sulle necessità di chi vive ogni giorno la malattia.

  • Tramite Bonifico bancario

su Banca Prossima Intestato a Huntington Onlus

IBAN: IT45 B033 5901 6001 0000 0014 463

  • Tramite codice BIC/SWIFT  BCITITMX
  • Con un Versamento Postale c/c postale n° 87328316

ATTENZIONE: fino a comunicazioni diverse, si prega di continuare a intestare il bollettino postale ad AICH Milano Onlus.

DIVENTA SOCIO DELLA RETE

Cosa possiamo fare noi, adesso, di fronte alla malattia di Huntington?

Il nostro sogno è un mondo senza Huntington!
Il nostro obiettivo è accendere la luce sulla malattia perché non sia mai più nascosta!
Il nostro impegno è costruire una rete di qualità per i malati e le loro famiglie: un impegno che ci può vedere tutti protagonisti.

Diventare soci è un’azione concreta:
manda una mail a: segreteria@huntington-onlus.it con oggetto “richiesta adesione a Huntington Onlus”

La quota associativa annuale è di 50 euro.

DIVENTA VOLONTARIO

Puoi aiutare la nostra associazione. Abbiamo bisogno del tuo talento e delle tue capacità, ci sono tante cose da fare!

Per maggiori informazioni manda una mail a: segreteria@huntington-onlus.it con oggetto “progetti di volontariato”

*Agevolazioni fiscali per le persone fisiche:

-donazioni in denaro e in natura detraibili al 30% fino ad un massimo di € 30.000 per ciascun periodo di imposta.

-in alternativa le donazioni in denaro o in natura sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Agevolazioni fiscali per aziende e enti:

-donazioni in denaro e natura deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato a rimozione del limite imposto dalla normativa precedente (70.000

€/annui)

-se la deduzione supera il reddito complessivo netto dichiarato, l’eccedenza può essere dedotta fino al quarto periodo d’imposta successivo.

È necessario conservare:

  • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  • l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  • l’estratto conto del proprio conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.