Proseguono le buone notizie sul silenziamento genico

Un nuovo comunicato della IONIS (consultabile qui) informa che la riduzione di huntingtina da parte della molecola IONIS-HTT Rx migliora i punteggi in alcuni test clinici di malattia.

Lo studio è ancora preliminare ma promettente. La fase 3 della sperimentazione ci potrà dire se IONIS-HTT Rx sarà in grado di rallentare la progressione della patologia.

Per saperne di più sul silenziamento genico vi diamo appuntamento il 30 maggio all’Accademia delle Scienze di Torino, dove apriremo la IV edizione degli Huntington Days con Edward Wild, coordinatore della sperimentazione, che ci aggiornerà in tempo reale sui promettenti risultati.

 

Nella foto lo scienziato Edward Wild durante la prima edizione degli HDAYS